Heading tag

Oct
3

Heading tag

10/03/2017 12:00 AM by Analisi SEO in Seo


Gli Heading tag si utilizzano ancora?

Per prima cosa meglio ricordare che sono tag utilizzati per suddividere gerarchicamente i contenuti in base alla dimensione del testo, quindi possiamo suddividerli così: h1 (il più grande) per i titoli; h2 o h3 per i sottotitoli; h3 o h4 per i testi nel corpo della pagine; h5 o h6 per piè di pagina, copyright, note, data aggiornamento ecc…

Fai subito un analisi sito web per scoprire gli heading tag del tuo sito.
Argomenti in questa pagina:

Questa suddivisione che risale alla nascita dell’html, è utilizzata dai motori di ricerca al fine di indicizzare meglio le pagine ma è sempre stata considerata un limite dell’html dal punto di vista grafico: con l’arrivo dei CSS (che gestiscono con più precisione l’aspetto e la dimensione dei caratteri sullo schermo, permettendo di ridefinire le dimensioni degli heading tag). Gli heading tag sono ancora uno standard (vedi anche il sito del W3C): il mio consiglio è di utilizzarli correttamente rispettandone la gerarchia.

Da fare

Scrivere i contenuti come se stessimo preparando un articolo per la carta stampata: dovremmo essere in grado di realizzare meglio un astruttura gerarchica chiara, con titolo, sottotitoli, sezioni ecc…
Utilizzare correttamente gli heading tag per evidenziare la struttiura gerarchica di cui sopra, anche per far comprendere meglio dove inizia e dove termina un capitolo;
Utilizzare bold o altri tag per evidenziare dei concetti o delle frasi all’interno del testo.

Da evitare

L’utilizzo eccessivo di heading tag;
L’uso di heading tag con scopi di “stile” e non strutturali;
heading tag non coerenti con la struttura (ovvero titolo in h3 e sottotitolo in h1).